Jesi – Parla il Sindaco

Il Sindaco: “PalaTriccoli inagibile? Ingiusto allarmismo”

In merito alla notizia apparsa oggi sul quotidiano “Il Resto del Carlino – edizione di Ancona” circa una presunta inagibilità del palasport Ezio Triccoli di Jesi in occasione della gara di campionato contro la Sigma Barcellona Pozzo di Gotto, il sindaco Fabiano Belcecchi è intervenuto direttamente per smentire categoricamente l’infondata voce, sgombrando il campo dai dubbi sulla non possibilità di disputare la partita contro la forte compagine siciliana. Con l’occasione il Primo cittadino di Jesi ed ex giocatore aurorino ha anche rimarcato che, come sempre, sarà sempre al suo posto in curva (da dove da anni segue i match casalinghi della Fileni Bpa) e porterà la solidarietà di tutta la città, alla quale si unirà l’Aurora, alla città di Barcellona P.d.G., che in questi giorni è stata pesantemente colpita dal dramma dell’alluvione. Ecco il comunicato diramato in tarda mattinata dall’Ufficio Stampa del Comune di Jesi: 

La gara tra Fileni Jesi e Sigma Barcellona Pozzo di Gotto si svolgerà regolarmente domenica mattina al palazzetto dello sport “Ezio Triccoli” ed io sarò come sempre al mio solito posto in curva per sostenere Maggioli e compagni. L’occasione mi permetterà anche di esprimere la piena solidarietà di Jesi alla società ospite, la cui città è stata drammaticamente colpita in questi giorni dalle alluvioni.

La mia presenza sarà utile inoltre per rinnovare l’affetto all’Aurora basket che continua a subire danni di immagine, oltre che economici, per questo continuo stillicidio di notizie sulla presunta inagibilità del Palatriccoli.

Al riguardo ricordo che ho già firmato il 13 settembre scorso un’ordinanza con la quale autorizzo l’utilizzo del palazzetto dello sport “Ezio Triccoli” per 120 giorni nelle more della conclusione dell’iter di rilascio del certificato prevenzione incendi. Tale misura è stata assunta nella piena consapevolezza che le misure e gli impianti di sicurezza del palazzetto dello sport sono comunque presenti, efficienti ed adeguati ad una capiena di 3.500 spettatori.

Entro la scadenza dei predetti giorni, il Servizio opere pubbliche del Comune di Jesi completerà tutti quei modesti interventi di adeguamento alle norme di legge che consentiranno il rilascio del certificato mancante, con il quale saranno definitivamente risolti tutti i problemi.

Al fine di non ingenerare un inutile ed ingiustificato allarmismo tra i fruitori del palazzetto dello sport, si ricorda che gli interventi che si andranno a realizzare consistono principalmente nell’integrazione delle luci di emergenza, nell’integrazione del sistema di diffusione dell’allarme sonoro, nella rimozione di alcuni materiali potenzialmente infiammabili nelle palestre più piccole (es. i cuscini non ignifughi per il salto in lungo)“.

Annunci

Informazioni su daniele bartocci

giornalista - radiocronista - dottore in economia - esperto metodo di scrittura a tastiera cieca
Questa voce è stata pubblicata in Legadue. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...