La Naturino a Villafranca a caccia del terzo successo

È una Naturino Sapore di Mare decisamente più distesa quella che domenica (ore 18), sul campo di Villafranca (VR), cercherà la terza vittoria nelle ultime quattro gare. Dopo l’entusiasmante successo di 5 giorni fa contro Rimini, arrivato sul filo di lana grazie alla tripla sulla sirena di Baldoni, la Virtus ha abbandonato l’ultima posizione in classifica ed è pronta a tentare la risalita. Non sarà facile, per due motivi. In primis il calendario tutt’altro che favorevole, che imporrà a Tessitore e soci 3 trasferte nelle prossime 4 giornate. In secondo luogo, gli infortuni che continuano ad attanagliare la squadra. Recuperato Caldarelli, che ha ripreso ad allenarsi questa sera dopo lo stop di 10 giorni per lo stiramento al bicipite fermorale, in settimana si sono fermati Frascione e Foresi, oltre al lungodegente Principi, per il quale si sospetta una qualche lesione tendinea alla caviglia che da un mese lo tiene ai box. Frascione ha un piccolo stiramento all’adduttore, sta facendo terapie intensive ma per domenica dovrebbe farcela. Foresi, che nelle ultime gare stava trovando spazio e continuità di rendimento, ha un problema ad un piede e resta in forte dubbio per Villafranca. Una situazione di emergenza che, purtroppo, si trascina da inizio stagione. Niente interventi sul mercato però, almeno per ora. “Non se n’è nemmeno parlato – dice coach Cervellini – non ne avevamo parlato quando i risultati non arrivavano, ora che ci siamo sbloccati non ne vediamo il motivo”. L’allenatore civitanovese è molto concentrato sulla sua squadra, pur senza mancare di rispetto agli avversari. “La vittoria contro una squadra forte e lanciatissima come erano i Crabs ci dà tanta fiducia – prosegue – dobbiamo essere bravi a mantenere i giusti stimoli senza far riemergere le paure delle quali ci siamo liberati. La Tosoni è una buona squadra, sicuramente al nostro livello, con giocatori di categoria ma anche qualche reduce da campionati superiori come Mori e Dalfini. Un team completo in tutti i reparti, capace di andare a vincere fuori casa ad Udine ma con qualche acciacco a livello fisico. Come noi. Sarà una partita dura, su un campo piccolo e spesso caldo, ma ce la giocheremo come abbiamo sempre fatto. Stavolta, magari, con un po’ di tranquillità in più”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in DNA, DNB e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...